Domando

login/registrati

Negozi alla moda, centri commerciali, mercatini e artigianato, ecco dove potete fare i vostri acquisti tra le strade della capitale tedesca. Se siete in viaggio in Germania, questa guida alla città vi sarà senz'altro utile.



Dove fare shopping a Berlino?


Fare compere a Berlino, può significare portarsi via un piccolo documento di storia del Novecento, un oggetto d’arte, un’opera musicale, un prodotto di raffinato design o di alta tecnologia. In buona sostanza... c’è l’imbarazzo della scelta! Basta solo indirizzarsi nel quartiere giusto e questa guida prova a segnalare i punti più battuti dello shopping berlinese.

Kurfürstendamm: Noto anche nella versione abbreviata Ku’damm, è il regno incontrastato dello shopping a Berlino. Con i suoi 3,5 km alterna negozi alla moda ricercati dai più giovani a boutique di lusso per le signore più abbienti, non tralasciando fornitissimi centri commerciali adatti a tutte le tasche.

KaDeWe: Sito in piazza Wittenbergplatz, è il centro commerciale più grande d’Europa. Sette piani di prodotti che vanno dalle grandi griffe della moda all’alta gastronomia, in cui perdersi per diverse ore. Imperdibile il panorama che si gode dalla cupola di vetro all’ultimo piano, dov’è possibile pranzare.

Friedrichstrasse: È la strada più elegante della capitale tedesca, dove si concentrano locali e caffè in stile retrò e boutique di alta moda; su tutti il Department Store Quartier 206 che raccoglie le griffe più ricercate ed esclusive. Altri due punti forti dell’area sono: i celebri magazzini Lafayette (dove tra abbigliamento e specialità culinarie francesi si respira un’aria tipicamente parigina) e il megastore Dussmann das KulturKaufhaus (vero tempio della cultura locale dove si trova il plus ultra in tema di libri, musica, film, giochi, etc.).

Charlottenburg: Quartiere ricco di gallerie d’arte, negozi d’antiquariato e locali eleganti, disseminati tra splendidi palazzi antichi. Tra i numerosi negozi e centri commerciali, oltre a Karstadt e Wilmersdofer Arcaden, spicca lo shopping center Stilwerk, che espone il top in tema di arredamento, design e oggettistica.

Scheunenviertel: Disegnato nella parte più centrale del Mitte, è il quartiere ebraico. Accanto a boutique delle grandi firme, si trovano negozi artigianali e i ricercatissimi Hackesche Höfe, cortili di edifici storici adattati a centri residenziali, direzionali e luoghi di intrattenimento. Molto amati dalla popolazione locale, sono il cuore della movida berlinese.

Alexanderplatz: La piazza più trafficata della Capitale non è da meno in quanto ad attività commerciali, segnalandosi soprattutto per i complessi Galeria Kaufhof e Alexa Shoppingcenter, quest’ultimo molto ambito dagli appassionati di modellismo.

Konigliche Porzellan-Manufaktur: Perla dell’artigianato artistico locale è la Regia manifattura di porcellane, fondata nel 1763. Una secolare tradizione che rivive ancora oggi in eleganti servizi da tavola e altri oggetti per la casa, acquistabili presso le varie gallerie espositive sparse per la città.

Prenzlauer Berg: È uno dei quartieri più alternativi della città, noto per il grande mercatino vintage e dell’usato che si tiene ogni domenica al Mauerpark. Interessante anche un altro mercatino delle pulci organizzato su Strasse des 17.

»» Scopri anche cosa mangiare a Berlino.


Categorie dell'articolo:

Viaggi e Turismo Berlino

Altri articoli in Viaggi e Turismo:


Cosa vedere a Barcellona? Luoghi interessanti da visitare e da non perdere quando si è in vacanza nella splendida città catalana.

Dove andare in vacanza a giugno in Italia? Mare, cultura, natura… il nostro Paese è un prezioso scrigno di occasioni di viaggio ora che la bella stagione arriva con il suo corredo di luce e leggerezza. Resta solo da decidere dove passare le vacanze nel mese di giugno in Italia! Ecco alcuni utili consigli.


 
Domando © 2018 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze
Curiosità e informazioni utili, anche come schede didattiche o per ricerche scolastiche.