Domando

login/registrati

Mare, cultura, natura… il nostro Paese è un prezioso scrigno di occasioni di viaggio ora che la bella stagione arriva con il suo corredo di luce e leggerezza. Resta solo da decidere dove passare le vacanze nel mese di giugno in Italia! Ecco alcuni utili consigli.



Dove andare in vacanza a giugno in Italia?


Le giornate finalmente si allungano, l’aria si intiepidisce e la natura ricomincia a sfoggiare i suoi più bei colori dopo averli ben tenuti nascosti durante la stagione rigida. È troppo forte la voglia di concedersi uno scorcio di meritata vacanza, un piccolo e irresistibile anticipo su quelle dell’atteso periodo estivo. Senza andare troppo lontano, il Belpaese offre un ventaglio di numerose destinazioni che offrono la massima soddisfazione proprio nel periodo di primavera inoltrata. Di seguito vediamo alcuni consigli su dove andare in vacanza a giugno in Italia.

Il mese di giugno offre la possibilità di godere lo splendore di numerose località turistiche in Italia senza la ressa e le temperature torride caratteristiche dell’alta stagione. La concomitanza della chiusura delle scuole e lo scoccare del solstizio d’estate, con il relativo aumento delle ore di luce diurna, rendono giugno un periodo irresistibile per chi vuole stare il più possibile all’aria aperta insieme alla famiglia.

La penisola italiana possiede uno sviluppo costiero lungo più di ottomila chilometri, per cui la prima meta da prendere in considerazione è sicuramente il mare. Lontano dai picchi e dagli eccessi di luglio e agosto, l’offerta turistica di giugno si concentrerà su una dimensione raccolta e familiare: spiaggia, bagni e tranquillità.

È l’occasione di riscoprire la vera anima delle storiche riviere di casa nostra: dalla Versilia a quella romagnola, dal litorale veneto alla Penisola Sorrentina, dai gioielli della costa ligure a quelli meno battuti del medio Adriatico.

Una scelta di buon senso potrebbe essere quella di visitare le isole minori in un periodo di basso congestionamento. Ed anche qui non resta che puntare il dito e partire! L’arcipelago delle Eolie o delle Egadi in Sicilia, Lampedusa e Pantelleria, le isole del golfo di Napoli, Ponza e Ventotene, le affascinanti Tremiti nell’Adriatico, l’isola d’Elba e le altre perle dell’arcipelago toscano, gli incantevoli isolotti della laguna veneta… tutti luoghi che sveleranno la loro intima essenza prima di venire oscurate dal sovraffollamento vacanziero estivo.

Altre mete consigliate a giugno sono le città d’arte di cui l'Italia è piena, con un capitale di musei, monumenti, castelli, palazzi storici ed edifici religiosi da far invidia al resto del mondo. Il periodo è favorevole per il generale prolungamento dell’orario di visita delle strutture; il clima mite ma non afoso per spostarsi a piedi, in bicicletta o con i mezzi pubblici; per vivere un contesto urbano nel pieno delle sue attività, socialità e servizi prima che si ritrovi il fatidico “chiuso per ferie”.

Le città italiane che si possono visitare sono tante: Firenze e il suo tesoro rinascimentale, Venezia e la magnificenza dei suoi palazzi sull’acqua, Roma e il suo museo permanente a cielo aperto, le mille dimensioni di Napoli, la vitalità contagiosa di Bologna, le atmosfere romantiche di Torino e Verona… non bisognerà andare troppo lontano per trovarne una!

Per chi invece la città vuole lasciarsela alle spalle per un po’, i parchi nazionali sono un’alternativa sempreverde per chi cerca orizzonti di cielo e spazi aperti nel momento in cui la natura si manifesta al massimo della sua rigogliosità. Il parco nazionale del Gran Paradiso e quello dello Stelvio lungo l’arco alpino; il parco nazionale d’Abruzzo e l’omologo delle Foreste Casentinesi per chi predilige gli Appennini; il parco nazionale della Sila ed il parco nazionale dell’Alta Murgia per lasciarsi contaminare da insolite prospettive del profondo Sud.


Categorie dell'articolo:

Viaggi e Turismo Italia

Altri articoli in Viaggi e Turismo:


Cosa mangiare a Parigi? Ecco le principali prelibatezze che si possono trovare nella capitale di Francia, con fantasiose combinazioni gastronomiche a base di carne, selvaggina, pesce e verdure. Senza dimenticare i squisiti dolci della cucina francese.

Cosa fare a Parigi? In visita turistica a Parigi? Ecco dieci cose da fare in città, alla scoperta delle sue meraviglie.


 
Domando © 2018 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze
Curiosità e informazioni utili, anche come schede didattiche o per ricerche scolastiche.