Domando

login/registrati




Chi elegge il Papa?



Chi viene eletto Papa assume su di sé una molteplicità di ruoli sia di natura temporale che spirituale, che comportano un carico non lieve di oneri e responsabilità.

Il Santo Padre è innanzitutto il vescovo della diocesi di Roma, primate d’Italia e capo del Collegio episcopale, l’istituzione che comprende la totalità dei vescovi. È inoltre il successore di San Pietro, il primo papa della storia. È insignito del titolo di “vicario di Cristo” in Terra ed è il capo della Chiesa cattolica a cui si rivolgono oltre un miliardo di credenti nel mondo. Infine è la massima autorità politica e amministrativa dello Stato della Città del Vaticano, ultima configurazione storica della base territoriale patrimonio della Chiesa.

La scelta di chi salirà al soglio pontificio non è cosa di poco conto e viene regolata attraverso una rigorosa procedura, costellata di riti, che si prefigge di assicurare ai votanti il massimo del riserbo e della protezione da ingerenze esterne. Quando le circostanze lo richiedono, quindi, chi elegge il Papa?

Il compito di designare il nuovo pontefice spetta al Collegio dei Cardinali elettori. Nella gerarchia ecclesiastica i cardinali sono immediatamente subordinati al Papa, con cui collaborano in rapporto di stretta fiducia occupando mansioni e uffici di primaria importanza della struttura organizzativa della Chiesa.

I nuovi porporati vengono formalmente nominati da Sua Santità in occasione di assemblee cardinalizie chiamati concistori, ma per poter partecipare attivamente all’elezione del Papa devono avere meno di ottant’anni ed essere presenti fisicamente nel luogo dove si terrà la votazione.


Categorie dell'articolo:

Società


 
Domando © 2018 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze