Domando

login/registrati

Il finale del film cerca sempre di concludere una storia ed è una parte molto complessa e delicata della scrittura cinematografica. Infatti essa può cambiare completamente la lettura del film, come andremo a vedere nei film degli ultimi vent'anni di cui parliamo in questo articolo.



Quali film hanno i finali più scioccanti?


Come diceva Hitchcock: la parte più importante del film è il finale, perché con quello addosso il pubblico torna a casa. A volte ci sono film che estremizzano questo concetto riuscendo a capovolgere tutto quello che il film ti ha fatto pensare fino a quel momento, basta pensare ai Soliti Sospetti di Bryan Singer. Film che è diventato un cult soprattutto grazie al suo colpo di scena finale. Qui andremo ad elencare quei film con finali che hanno scioccato più di tutti gli spettatori, partendo dall’inizio di questo secolo. Niente paura non ci sono spoiler.

Old Boy: È un film del 2003 diretto da Park Chan-wook che racconta la storia di un uomo che viene rinchiuso in una stanza per quindici anni e non sa chi sia il suo aguzzino. Liberato, ha in mente solamente la vendetta, ma anche la vendetta fa parte del piano sadico di chi lo ha incarcerato. Film incredibile, che al suo interno ha anche una delle scene action più belle della storia del cinema.

Saw - L'enigmista: È un film horror del 2004 girato da James Wan che racconta di due uomini che si svegliano incatenati in una stanza e trovano un corpo senza vita al centro di quello spazio. Una voce sconosciuta li schiera, senza via di scampo, l'uno contro l'altro.
Film geniale che ha lanciato la carriera del talentuoso James Won.

Ex Machina: Primo film da regista per Alex Garland del 2015. Il film narra di un giovane programmatore della più grande compagnia di internet al mondo, che vince un concorso per trascorrere una settimana nel rifugio di montagna dell'amministratore delegato dell'azienda per cui lavora. Presto il protagonista scoprirà di dover prendere parte a uno strano ed affascinante esperimento. Film incredibile che affronta la linea sottile tra un’intelligenza artificiale molto complessa e l'essere umano.

Memento: È un film del 2000 scritto e diretto da Christopher Nolan che racconta la storia di Leonard, affetto da amnesia a breve termine che non gli consente di trattenere i ricordi per lungo tempo. Quando deve cercare l'uomo che ha violentato e ucciso la moglie dovrà fare uso di ogni mezzo per arrivare alla verità. Film con una scrittura molto intelligente che fa rimanere lo spettatore attaccato allo schermo nello scoprire quello che il protagonista ricorda e in base a quello agisce.

The Village: È un film del 2004, diretto e sceneggiato dal regista indianoamericano M. Night Shyamalan che è famoso proprio per i suoi plot twist inseriti alla fine del film. La trama racconta di una comunità del diciannovesimo secolo che sono terrorizzati da alcune strane creature che abitano una foresta vicina al loro villaggio.

Glass: Glass è un film del 2019 scritto e diretto da M. Night Shyamalan che racconta la storia di David Dunn e il figlio che sono sempre un passo avanti rispetto alla legge mentre garantiscono la giustizia nelle strade di Philadelphia. I loro talenti speciali li mettono presto in rotta di collisione con la Bestia. Elijah Price, un pazzo psicotico che ha una forza sovrumana e 23 personalità distinte, manovra la situazione sino a giungere ad una epica resa dei conti. Film crossover e sequel di Unbreakable - Il predestinato, che ha bisogno della visione del prequel per sfruttare al massimo il suo colpo di scena finale.

The Visit: È un film horror del 2015, scritto e diretto da M. Night Shyamalan è girato in stile falso documentario, quindi quasi in completa soggettiva, che aiuta il film nelle scene horror. Il film racconta la storia di un fratello e una sorella che vanno a casa dei nonni, i due ragazzini instaurano subito un buon rapporto con la coppia. La loro vita sembra infatti del tutto normale, serena, con la nonna che ama cucinare e sforna ogni giorno piatti prelibati ed il nonno dedito soprattutto al bricolage e al lavoro nelle stalle.

Inception: Film del 2010 scritto e diretto da Christopher Nolan. La trama racconta la storia di Dom Cobb che possiede una qualifica speciale: è in grado di inserirsi nei sogni altrui per prelevare i segreti nascosti nel più profondo del subconscio. Viene contattato da Saito, un potentissimo industriale giapponese, che vuole fuori dai giochi il suo rivale d’affari. Film visivamente incredibile ispirato al capolavoro d’animazione Paprika di Satoshi Kon.

Parasite: È un film del 2019 diretto da Bong Joon-ho che ha vinto la Palma d’oro e ben 4 Oscar tra cui miglior film, in più è il primo lungometraggio ad aver vinto l’Oscar pur non essendo in lingua inglese. La storia racconta di Ki woo che viene da una famiglia povera e, tuttavia, molto unita. Quando un suo amico gli propone di sostituirlo come tutore del figlio di un ricco magnate, il ragazzo riesce a procurare un lavoro anche alla sorella usando la propria arguzia.

Shutter Island: È un film del 2010 diretto da Martin Scorsese che riesce a girare un grandissimo thriller psicologico con protagonista Leonardo di Caprio. Il film racconta di Rachel Salado, paziente del manicomio criminale sull'isola di Shutter, scomparso all'improvviso. L'agente federale Teddy Daniels, affiancato dall'ufficiale Chuck Aule, deve indagare per risolvere il mistero.

»» Scopri anche quali sono i film horror che hanno fatto la storia.


Categorie dell'articolo:

Cinema

Altri articoli in Cinema:


Quali sono i migliori film d'azione degli ultimi 20 anni? Negli ultimi vent’anni grazie al progresso scientifico in ambito cinematografico i film d’azione sono riusciti sempre di più ad attrarre spettatori grazie a spettacolari effetti speciali e ad un uso sempre più evoluto della computer grafica. Scopriamo una selezione dei migliori film da vedere.

Perché piacciono i film horror? I film horror piacciono perché hanno la capacità di metterci di fronte a situazioni aberranti e spaventose mai affrontate prima. Ma allo stesso tempo creano una sensazione di sicurezza e piacere nello spettatore, poiché può immergersi nell’orrore senza nessun pericolo, essendo tutta finzione.


 
Domando © 2018 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze
Curiosità e informazioni utili, anche come schede didattiche o per ricerche scolastiche.