Domando

login/registrati

Il famigerato dittatore tedesco, morì a Berlino nel 1945. Ecco la storia della sua morte.



Come morì Adolf Hitler?



Stavano per scoccare, sul territorio europeo, le ultime ore della Seconda Guerra Mondiale: Inglesi e Americani, dopo aver liberato la Francia, penetrarono in Germania da Ovest mentre dal fronte orientale i russi premevano già alla periferia della capitale tedesca. Una tenaglia inesorabile si stava chiudendo su Berlino e Adolf Hitler, chiuso nel suo Führerbunker con pochi altri esponenti del suo Stato Maggiore, assisteva impotente alla disfatta nazista.

Ad un certo punto congedò tutti e rimase solo con sua moglie fino alla mattina del 30 aprile 1945. Poi non fu mai più visto. Di sicuro era sua intenzione non finire vivo nelle mani del nemico. E allora, chi uccise Hitler?

Adolf Hitler morì per suicidio, con un colpo di pistola alla testa dopo aver spezzato tra i denti una capsula contenente cianuro. Assieme a lui, con lo stesso metodo, pose fine ai suoi giorni anche la moglie Eva Braun, sposata il giorno prima.

Il suo corpo però non fu mai ritrovato. L’ipotesi più accreditata, secondo gli storici, fu che il cadavere sia stato immediatamente bruciato appena fuori il bunker, i resti carbonizzati seppelliti in luoghi diversi e le ceneri disperse. Alcuni documenti sovietici proverebbero che quei resti siano stati poi recuperati, identificati, ulteriormente inceneriti e dispersi per sempre.

La conferma dell'identità di Hitler sembrerebbe provenire dal confronto di un’impronta dentale. Ma nessuna delle prove è mai stata dichiarata attendibile. Addirittura Stalin, di fronte alla domanda diretta del presidente americano Truman se Hitler fosse veramente morto, avrebbe risposto con un secco "No".

Questi buchi nella trama hanno avvolto nel mistero la fine di Hitler e fatto nascere negli anni diverse ipotesi (e anche immancabili teorie del complotto) sul suo destino. Una delle più gettonate vuole che l'ex Fuhrer si sia rifugiato in America del Sud, sotto falsa identità (come gran parte dei ricercati nazisti per crimini di guerra) e che lì abbia finito i suoi giorni in tarda età, in qualche remoto angolo dell'Argentina o del Brasile.


 
Domando © 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze