Domando

login/registrati

Uno dei programmi per computer più utilizzati è la videoscrittura, che permette di comporre dei testi, curandone anche l'aspetto visivo. Vediamo quali sono le principali caratteristiche e potenzialità.



Che cos'è la videoscrittura?



Uno degli utilizzi più diffusi dei PC è la videoscrittura. Già da molto tempo nelle aziende non viene più utilizzata la macchina da scrivere per redigere lettere, relazioni e documenti in genere, ma un PC corredato di un programma di videoscrittura (detto anche wordprocessor) e di una stampante.

I vantaggi di usare un PC sono notevoli, a partire dalla possibilità di archiviare i documenti sotto forma di file in modo da averli sempre disponibili riutilizzandoli (magari con qualche modifica) ogni volta che serve, per finire alla possibilità di ottenere un aspetto grafico avanzato, tipico dei lavori tipografici.

Infatti con un programma di videoscrittura, non solo si può scrivere il testo, ma si può anche manipolarne la forma, per ottenere un aspetto più gradevole o per evidenziare parti del testo stesso.

I programmi di videoscrittura sono in continua evoluzione; i primi erano spesso di non facile utilizzo, soprattutto perché le varie impostazioni grafiche del testo non erano direttamente visibili sullo schermo, se non attraverso codici o colori diversi.

Oggi, grazie alla diffusione delle interfacce grafiche (ad esempio Windows) è possibile vedere una anteprima del lavoro svolto, evitando all’utente di effettuare molteplici stampe di prova per raggiungere il risultato finale. In termini tecnici si parla di WYSIWYG ovvero "what you see is what you get" (ciò che vedi è ciò che otterrai).

E non è finita. I wordprocessor forniscono anche tutta una serie di automatismi che rendono più semplice il lavoro all’utilizzatore, come ad esempio:

  • la sillabazione per migliorare l'aspetto del testo;

  • la creazione automatica degli indici;

  • la correzione ortografica (il programma, tramite un dizionario aggiornabile, effettuata il controllo di ogni singola parola digitata);

  • l’uso del righello;

  • la ricerca di sinonimi;

  • l'indicazione della data di stampa;

  • la creazione di più copie di un testo con dati presi da una tabella preparata a parte (per effettuare i cosiddetti mailing o lettere circolari);

  • il conteggio del numero di caratteri, parole, righe e paragrafi


Il programma di videoscrittura più utilizzato è Word, compreso nel pacchetto Office della Microsoft. Negli ultimi anni si sta diffondendo anche l'uso dei programmi basati sul web, come Google Documenti che oltre ad essere gratuito dà anche il vantaggio di poter collaborare online con altri utenti e di avere la possibilità di accedere ai documenti da un qualsiasi computer connesso ad Internet.


 
Domando © 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze